Altri Asia - OCCASIONI VIAGGI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Altri Asia

COSE DA SAPERE > QUANDO PARTIRE > SCEGLIERE DESTINAZIONE > Per Continente > Asia

AFGHANISTAN

L'inverno è rigido, l'estate è torrida. Durante l'inverno la temperatura può scendere fino a -15°, ed è questo anche il periodo più piovoso dell'anno. L'estate è caratterizzata da un clima molto caldo e secco, meno in altitudine dove le sere sono fresche. I mesi migliori per il viaggio sono aprile, maggio ed ottobre


ARABIA SAUDITA

Sulla pianura costiera che dà sul Mar Rosso il clima è secco e caldo durante tutto l'anno, con scarti modesti di temperatura tra il giorno e la notte. Elevato il tasso di umidità. I mesi ideali per i viaggi sono quelli fra dicembre e febbraio. Sul litorale del Golfo il clima è pressoché identico. Nelle regioni montagnose l'umidità diminuisce man mano che ci si sposta verso l'interno. Qui l'escursione termica fra il giorno e la notte è forte (questo è il clima che caratterizza la capitale Ryad e Medina)

ARMENIA

Clima rigido in inverno, piovoso durante la primavere ma molto diversificato a seconda delle zone: più temperato al sud, temperature polari in alta quota al confine con la Georgia

AZERBAIJAN

Gli inverni sono protetti dalle influenze polari del Grande Caucaso, mentre le estati sono molto calde man mano che ci si allontana dal Mar Caspio. L'autunno invece verso sud dove c'è la capitale è molto piovoso, mentre il resto del paese ha un clima gradevole.

BANGLA DESH

Il clima è tropicale monsonico, con temperature elevate e altrettanto elevata umidità per gran parte dell'anno. Le precipitazioni variano a seconda delle zone e sono comunque più copiose a est. L'estate, da marzo a giugno, è calda e umida, con temperature che superano di gran lunga i 30°C; la stagione dei monsoni può portare pioggia torrenziale da giugno a ottobre, con relativi disagi ed anche alluvioni. Sono inoltre frequenti i cicloni. Il periodo migliore per una visita va da fine novembre a fine febbraio, quando la piacevole temperatura diurna consente di compiere visite ed escursioni in condizioni ottimali.

BHUTAN

Clima di tipo alpino nelle regioni montuose del nord (dai 3000 ai 7000 metri del Tibet) Le regioni con clima tra i 1500 e 3000 metri di altitudine hanno un clima temperato e fresco. A sud ad altitudini inferiori il clima è caldo - umido con piogge monsoniche soprattutto nella parte occidentale.

BRUNEI

Il Brunei non ha un'alternanza ben distinta della stagione delle piogge e della stagione secca. Può piovere durante tutto l'anno, con punte fra settembre e gennaio. L'umidità, mediamente del 79%, determina un clima assai caldo e afoso.

COREA DEL NORD

L'autunno è la stagione più bella. Le estati sono infatti molto piovose. Nei mesi invernali le temperature sono miti nella parte meridionale del paese, ma il freddo è intenso nel nord.

KAZAKISTAN

Clima continentale con inverni molto freddi e ventosi e estati molto calde.

KUWAIT

Caldo torrido e forte umidità caratterizzano il clima da fine aprile a fine ottobre. In estate possono verificarsi tempeste di sabbia. Da novembre a fine aprile le temperature sono gradevoli durante il giorno e le notti sono fresche.

KIRGHIZISTAN

E' preferibile non andare in Kirghizistan durante la stagione invernale che è particolarmente rigida, mentre l'estate è calda.

MONGOLIA

È sconsigliabile andare in Mongolia nel periodo invernale. Questa stagione, infatti, è caratterizzata da inverni lunghi e asciutti (con medie di - 26°C).

PAKISTAN

Il periodo ideale per andare in Pakistan dipende dalla regione che si intende visitare. Per il sud (Sind, Baluchistan e Punjab) sono più indicati i mesi freschi compresi tra novembre e aprile, poiché in primavera inoltrata e in estate il caldo è veramente soffocante. Nelle regioni settentrionali, come Azad Jammu & Kashmir e la Provincia della Frontiera del Nord-ovest, si viaggia più agevolmente da maggio a ottobre, prima che la neve ricopra tutto; a volte anche d'estate piove molto, ma la temperatura non scende tanto da compromettere il viaggio. Cercate di non capitare in Pakistan durante il Ramadan, cioè il mese di digiuno perché un fedele se non mangia non è certo nel pieno delle sue forze, quindi ogni attività è ridotta al minino e spesso dall'alba al tramonto non si trova cibo.

PAPUA NUOVA GUINEA

Clima caldo-umido, con piogge molto abbondanti nelle pianure, nella parte orientale dell'isola di Nuova Guinea, nell'arcipelago Bismarck e nelle isola Salomone. Nelle zone più alte le temperature si abbassano notevolmente. Verso i 2000 metri fa fresco. Il periodo da giugno a settembre è quello migliore per evitare le forti piogge.

SIRIA

Il clima è mediterraneo sulla fascia costiera, caldo umido sul litorale e caldo con rare precipitazioni nelle zone interne. I periodi migliori per visitare il paese sono aprile-maggio e settembre-ottobre

TAGIKISTAN

Andare in Tagikistan significa dover tenere in conto i forti condizionamenti dovuti all'altitudine e la forte escursione stagionale. È sconsigliabile l'estate, come periodo per un viaggio, perché molto calda e secca.

TAIWAN

Sono da evitare le principali festività pubbliche, specialmente il Capodanno cinese (che di solito cade a febbraio). In questi periodi, infatti, i mezzi di trasporto sono affollati, i negozi e i ristoranti sono chiusi e gli alberghi di solito aumentano i prezzi. In estate il caldo può rendere irritabili e le tariffe aeree sono più care. Ottobre ha un clima piacevole, ma è stagione di vacanze. Meglio novembre. Il periodo compreso tra la fine di agosto e l'inizio di settembre coincide con il Mese degli Spiriti, il che significa che i cinesi se ne stanno a casa e i templi sono in piena attività.


TURKMENISTAN

L'estate è lunga e calda, assolata e secca. Il freddo dell'inverno è mitigato dalla latitudine e dalla prossimità col Mar Caspio.

UZBEKISTAN

Inverni molto rigidi nella parte occidentale, pur senza molte precipitazioni nevose. Frequenti in primavera ed estate tempeste di polvere. L'estate è lunga e torrida. Primavera ed autunno le stagioni più indicate.


Torna ai contenuti | Torna al menu