Mediterraneo - OCCASIONI VIAGGI

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mediterraneo

COSE DA SAPERE > QUANDO PARTIRE > SCEGLIERE DESTINAZIONE > Per Continente > Europa

Egitto


La scelta del periodo piú adatto a visitare l'Egitto dipende dai luoghi che si intendono visitare. Per quanto riguarda le crociere sul Nilo durante i mesi estivi (da giugno ad agosto) la visita di Assuan e di Luxor puó mettere a dura prova la sopportazione di molte persone a causa del caldo torrido, e per cercare di ovviare le visite si fanno all'alba. L'inverno é quindi il momento migliore per viaggiare in queste zone, pur tenendo in conto che al Cairo può fare freddo e piovere. L'estate é il periodo in cui la costa mediterranea é piú affollata e la stagione balneare va da Maggio ad Ottobre. Piu' lunga la stagione del Mar rosso dove il sole è caldo tutto l'anno, sebbene l'acqua fredda sia meno piacevole soprattutto tra gennaio e marzo, cosi' come le sere.Le stagioni piú adatte per un viaggio in Egitto sono quindi la primavera e l'autunno, soprattutto da metà  aprile a metà  maggio, quando il clima é caldo e le spiagge non ancora eccessivamente affollate.


Grecia


La primavera e l'autunno sono i periodi migliori per visitare la Grecia. L'inverno è molto tranquillo, a eccezione delle maggiori città, dal momento che la maggioranza delle strutture turistiche chiudono dalla fine di novembre all'inizio di aprile. Le condizioni climatiche sono perfette tra Pasqua e metà giugno, quando il tempo è piacevolmente tiepido in quasi tutte le località ma le temperature non sono mai troppo elevate; le spiagge e i siti archeologici sono relativamente poco frequentati; i trasporti pubblici lavorano quasi a pieno regime e le sistemazioni alberghiere sono più economiche e facili da trovare rispetto all'alta stagione (che va da metà giugno alla fine di agosto). Anche dagli ultimi giorni di agosto e fino a novembre, quando la stagione turistica volge al termine, si viaggia bene. Le isole del dodecaneso, come Rodi e Creta sono piu' calde delle cicladi (Mykonos) dove soffia il meltemi, una specie di tramontana, piacevole d'estate ma che può portare freddo nelle altre stagioni.


Libia


La stagione più indicata per visitare la Libia va da novembre a marzo, quando la temperatura è relativamente mite.


Marocco


Il Marocco è un paese freddo con il sole caldo. Sulla costa il tempo è piacevole per buona parte dell'anno, ma nel nord l'inverno può portare freddo e pioggia. Nelle pianure i mesi preferiti dai turisti sono quelli compresi tra ottobre e aprile, più freschi; in questo periodo durante il giorno la temperatura è piacevolmente tiepida o calda (intorno ai 30°C) e di notte fresca (intorno ai 15°C). In inverno nelle zone montuose bisogna essere attrezzati per un clima rigido. Se avete intenzione di visitare queste regioni, la stagione sciistica dura da dicembre a marzo. Per i trekking in alta stagione (dal 15 giugno al 15 settembre) è necessario prenotare.


Portogallo


Il clima portoghese è temperato e il tempo è quasi sempre bello da aprile a ottobre (tutto l'anno nell'Algarve). In linea generale, le precipitazioni si concentrano tra novembre e marzo: le regioni più piovose sono quelle nell'estremo nord e nella regione montuosa della Serra de Estrela, al centro del paese. L'alta stagione va approssimativamente dalla metà di giugno a settembre, ad eccezione dell'Algarve, dove si protrae fino ad autunno inoltrato.  L'acqua del mare comunque è fredda tutto l'anno.


Spagna


I mesi ideali per visitare la Spagna sono maggio, giugno e settembre (nel sud anche aprile e ottobre). In questo periodo dell'anno si può contare in genere su buone condizioni climatiche evitando il caldo eccessivo e le orde di turisti spagnoli e stranieri. In realtà, in alcune parti della Spagna il clima è discreto tutto l'anno. Lungo le coste meridionali e sud-orientali del Mediterraneo l'inverno è mite, mentre nei mesi estivi ci si può rifugiare nel nord-ovest, sulle spiagge o in montagna per evitare il caldo eccessivo. Se si vuole essere sicuri di partecipare a qualche festa è bene ricordare che quelle più importanti si svolgono tra la Semana Santa (la Settimana Santa) e ottobre. Alle Canarie le minime oscillano tutto l'anno tra i 15 e i 20 gradi, le massime tra i 21 e i 26. L'acqua è spesso piuttosto fredda, specie in inverno, in compenso le estati sono ventilate e difficilmente torride. In inverno occasionalmente le depressioni atlantiche possono portare qualche giorno di brutto tempo.


Tunisia


In Tunisia la bassa stagione va da gennaio a febbraio. In questo periodo le tariffe alberghiere sono basse e il clima è fresco e piovoso. Durante l'alta stagione, da giugno ad agosto, aspettatevi tariffe alberghiere elevate, poca disponibilità di vetture da noleggiare e mercati e musei affollati di turisti stranieri. Durante questi mesi afosi, comunque, non avrete alcuna voglia di impegnarvi in pesanti attività. In autunno e primavera potete facilmente trovare splendide settimane di sole. La stagione è più lunga a Djerba che sulla costa, che ha un clima simile a quello della Sicilia.


Turchia


I periodi più indicati sono la primavera (da aprile a giugno) e l'autunno (da settembre a novembre), quando, sia sulle coste dell'Egeo sia a Istanbul, il clima è perfetto. In piena estate nelle località turistiche della costa fa veramente caldo, ma potete risolvere il problema con una bella siesta pomeridiana, come fanno molti Turchi. Da fine ottobre a inizio aprile le spiagge sono deserte e non si fa il bagno. Da maggio a ottobre piove poco, tranne che sulla costa del Mar Nero. A metà maggio inizia la piaga delle zanzare. Per la Turchia orientale sono più indicati i tre o quattro mesi estivi, anche perché d'inverno alcune strade sono bloccate dalla neve.


Torna ai contenuti | Torna al menu